Essenze e finiture

Noce

Noce

Legno tenero ma compatto, molto raffinato, adatto per lo più per mobili pregiati ad utilizzo interno.

Quercia

Quercia

Legno duro e compatto, molto rustico. (Rovere, Cerro, Roverella, Rovere Slavonia)

Olmo

Olmo

Legno compatto, venatura molto fiammata.

Frassino

Frassino

Legno semiduro, con ottima elasticità e dalle fibre regolari ed abbastanza dritte. (Frassino Olivato) Di colore piuttosto chiaro, possiede venature che vanno dal biondo chiaro, al rosa a l bruno pallido con eventuali sfumature di verde.

Faggio

Faggio

Legno tenace e compatto di durezza medio-alta. Dall'alburno al durame è caratterizzato da un colore chiaro che spazia dal bianco-biondo-rosato al bruno rossastro.

Pioppo

Pioppo

Legno tenero e leggero, tintato assomiglia molto al noce. Dall'alburno al durame è caratterizzato da un colore chiaro che spazia dal bianco al madreperla.

Larice

Larice

Legno resinoso duro, molto rustico

Abete

Abete

Legno resinoso tenero, molto rustico. Caratterizzato dai nodi molto duri

Finiture

Impregnante:  serve per colorare e proteggere il legno dai raggi UVA-UVB- Antitarlo e proteggere dalle muffe azzurre del legno. Una mano a pennello o ad immersione.

Per esterno

Olio di lino Cotto: serve per proteggere il legno dall’acqua. Due o più mani a pennello e stracciato.

Per interno

Cera d’api: serve per proteggere il legno. Due mani a pennello, spazzolata tra una mano e l’altra, e poi stracciata con panno di lana